Simona Molinari: Sola me ne vo per Lanciano

30 Novembre 2012

Simona Molinari: Sola me ne vo per Lanciano

“Quando non sai cos’è, allora è jazz” no, non è il famoso monologo di Baricco, e neanche un tentativo di una reinvenzione teatrale del famoso monologo che ha ispirato Tornatore e Morricone, ma la musicalità è la stessa, gli stessi “odori” che si respirano su di una nave, le stesse sonorità tra jazz e musica popolare. Il riassunto narrativo musicale della Molinari ha incantato nota per nota, sincopa per sincopa il pubblico attento del F. Fenaroli. La foto in questo servizio diventa cornice di un espressione armonica e melodica, un racconto fotografico che lo si può leggere sul pentagramma di quella che per tutti è musica, ma per altri, come la Molinari è erotismo. Infatti, proprio per magia, la foto immortala un aspetto che per casualità o semplice fato riprende il titolo di un suo album “Croce e delizia”
Ella è delizia, la sua incantevole voce la nostra croce.

Continua a leggere per vedere le foto.

top 10 binary tradersproduct lifecycle processgoogld adwordsfor rent hallandale beach flbrutus-aet2droidolom

Tag: , , , , ,

Un Commento a “Simona Molinari: Sola me ne vo per Lanciano”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento